Close

PETRA RESKI

Rosarno

A proposito di  Rosarno mi ricordo solo un episodio.

Quando Shobha ed io lasciammo Locri e tornammo a Reggio Calabria percorrendo la strada litoranea, la notte aveva inghiottito tutto, le case mai finite e il mare, e persino il relitto del rimorchiatore illegale che arrugigginiva sullla spiaggio. D’un tratto la machina davanti a noi frenò bruscamente e vedemmo qualcosa volare per aria. Era un indiano immigratao in cerca di lavoro che un attimo prima andava in bicicletta  e adesso giaceva a terra in un lago di sangue. Quando mi chinai su di lu, fece in tempo a chiedere: Sei mia mardre? poi perse conoscenza. Cosi non riuscì a vedere la macchina che lo aveba investito mettersi prontamente  in moto e allontarnarsi sotto gli occhi di tutti. E un uomo seguire con lo sguardo la macchina che sfrecciava via e dire a discolpa del conduscente: forse ha avurto solo pauro.

Certo, sarebbe potuto succedere anche altrove. Ma.



© Copyright 2021 – Informazioni sul copyright

Tutti i contenuti di questo sito Web, in particolare testi, fotografie e grafica, sono protetti da copyright. Se non diversamente specificato, il copyright è di Petra Reski. Vi prego di contattarmi se si desidera utilizzare il contenuto di questo sito Web. Chiunque violi la legge sul copyright (ad es. Immagini o testi copiati senza autorizzazione) è punibile secondo la Legge 22.04.1941 n. 6338 e L’art. 185 Legge sul diritto d’autore.

Leave a comment

Your name
Your email address
Website URL
Comment