Close

PETRA RESKI

Sbraitare

In Italia si sa cosa c’è dietro l’ultima minaccia di Berlusconi: di “strozzare” quelli che scrivono su Cosa Nostra. Ovviamente, mi ha fatto impressione di sentire il Presidente del Consiglio usare una espressione di linguaggio mafioso. La notizia ha fatto il giro del mondo. Però arrivata all’estero, si è già trasformata in una specie di notizia di colore che SPIEGEL-online intitola così: “Berlusconi sbraita contro scrittori antimafia”. Sbraita. Il solito buffone! Niente di serio!

Come se Berlusconi fosse nient’altro che un colerico che ognitanto sgrida i bambini.



© Copyright 2021 – Informazioni sul copyright

Tutti i contenuti di questo sito Web, in particolare testi, fotografie e grafica, sono protetti da copyright. Se non diversamente specificato, il copyright è di Petra Reski. Vi prego di contattarmi se si desidera utilizzare il contenuto di questo sito Web. Chiunque violi la legge sul copyright (ad es. Immagini o testi copiati senza autorizzazione) è punibile secondo la Legge 22.04.1941 n. 6338 e L’art. 185 Legge sul diritto d’autore.

Leave a comment

  • avatar image
    Saskia Raphaela Schumacher
    10. Dezember 2009

    Cara Dottoressa Reski,

    Le dò assolutamente ragione. Mi hanno spaventata moltissimo le parole di Berlusconi. Non è un buffone questo uomo, ma un serio pericolo per la giustizia dell’Italia e per la libertà d’opinione. Il suo vocabulario mafioso ai tedeschi sembra forse strano, ma quasi nessuno vede che cosa sta dietro la parola strozzare.
    —————————–
    @ w L’Italia:
    Lei non ha un nome? Scrive anonimamente e purtroppo con una mancanza di obiettività. “divertire il suo pubblico tedesco” è una frase talmente al di là della realtà che mi chiedo se Lei abbia mai letto un solo libro sul soggetto. In quanto alla Sua idea di spiegare perché abbiamo avuto Hitler: Grazie, già lo facciamo.
    “voi tedeschi siete…” Ritengo problematico questo modo di parlare, perché un paese democratico è composto di varietà. Il pluralismo non conosce un tale voi. Sono però convinta che Lei si sia soltanto sbagliata con alcune espressioni, può capitare.
    —————————

    Petra Reski, Lei è una scrittrice sensibile che stimo molto. Grazie per il Suo impegno importantissimo.

    Cordialmente
    Saskia Raphaela Schumacher

  • avatar image
    sandro62
    10. Dezember 2009

    egregio sig. “w l’italia”, il fatto è che Lei non sembra molto preoccupato di essere informato sul capo del governo che Lei elogia. Sono stati scritti fiumi d’inchiostro su questo. Come spiega Lei che Berlusconi, tanto per fare solo un un esempio, si è tenuto in casa un mafioso assassino del calibro di Mangano, spacciandolo per stalliere? Queste e altre cose all’estero sono risapute, tutto qua. E poi Lei ha un bel coraggio a tirare in ballo Hitler!!! Ma come, non abbiamo forse avuto noi Mussolini, il padre di tutti i fascismi del mondo? E non ha forse il capo del governo che Lei elogia dichiarato, scandalizzando il mondo, che la dittatura di Mussolini era “benigna”? E non fanno forse parte del governo che Lei elogia degli ex fascisti? Altro che cinque per cento! E poi Lei non sembra molto ben informato sulla Germania che Lei chiama razzista. Se Lei confronta il processo di integrazione tedesco con quello italiano non potrà far altro che constatare da che parte stanno i razzisti.
    Ultima cosa, si informi bene sui parametri di Maastricht, e noti come l’Italia fu eccezionalmente accettata, cioè in deroga, nel club dell’euro nonostante il suo debito pubblico sforasse il 100% del PIL, a differenza del limite massimo stabilito sul 60% per tutti gli altri paesi.
    I conti si fanno partendo da questa base.
    Voi di destra elogiate il mercato e non sapete nemmeno fare i conti.

  • avatar image
    w l'Italia
    5. Dezember 2009

    gentile Signora, Berlusconi ha perfettamente ragione..il problema Mafia è serio ma molte volte le fiction e le giornaliste come lei non fanno altro che mitizzare i mafiosi e insultare l’Italia e gli italiani onesti.. Ogni giorno in Italia ci sono arresti e sequestri ai vari clan ma Lei non fa mai cenno di questi progressi nella lotta anti-mafia perchè deve divertire il suo pubblico tedesco con i solti stereotipi anti-italiani.. Il Governo Berlusconi ha fatto e sta facendo tanto contro la mafia, come gli arresti negli ultimi mesi dimostrano..Forse voi giornalisti stranieri dovreste essere meno razzisti contro gli italiani ed essere più oggettivi.. E poi anche voi tedeschi dovreste spiegare al mondo perchè avete avuto Hitler e adesso in molti lander tedeschi i partiti nazisti prendono il 5% dei voti…Voi tedeschi siete sempre i soliti arroganti….come quando dicevate contro l’Italia nella moneta unica e poi si è scoperto che il primo PAESE a sforare i parametri di maastrich è stata la boriosa Germania!!!

Your name
Your email address
Website URL
Comment